Livorno cerca un ponte con la Svizzera

Svizzera
LIVORNO - Rafforzare i rapporti commerciali con la Svizzera, anche nell’ottica di una piena complementarità con Genova. Questo l’obiettivo della missione a Roma del presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, Stefano Corsini, che ieri ha incontrato l’ambasciatore svizzero in Italia, Malta e San Marino, Giorgio Kessler. Sul tavolo la prospettiva di un patto di collaborazione con Berna che sfruttando le reti di collegamento già esistenti consenta allo scalo labronico di diventare, assieme al porto della Lanterna (che è lo scalo portuale di eccellenza della Confederazione Elvetica), un punto di riferimento per il flusso di traffico merci transalpino. Corsini e Kessler hanno parlato a lungo della possibilità di sviluppare questa cooperazione commerciale. La Svizzera è prima di tutto la patria di Msc, big company che da tempo scommette sullo sviluppo di Livorno come porto base per il traffico crocieristico. Per il 2019 il gruppo ginevrino ha infatt...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

“Tavolo del mare” grimaldi
Porti

La risposta del Gruppo Grimaldi sul Tdt

NAPOLI – Dopo la giornata di oggi che ha visto il confronto dell’organo di partenariato dell’AdSp, richiesto dalle segreterie Filt Cgil, Uiltrasporti e Fit Cisl, e lo scontento dei lavoratori…
portuali
Porti

Tavolo di partenariato AdSp Mts, senza Tdt

LIVORNO – Riunione del tavolo di partenariato a Palazzo Rosciano oggi, per discutere della situazione che nelle ultime settimane ha animato gli animi dei lavoratori portuali, dopo lo scalo di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar