Meglio tardi che mai

Anci
LIVORNO - Più che dettata da un vacuo sostegno di parte, la proposta dell'Anci per una modifica – che sarebbe meglio definire rettifica – della legge Delrio sulla partecipazione dei sindaci delle città portuali alle sedute dei Comitati di gestione delle Autorità di sistema, appare la più logica e sensata delle iniziative che l'Associazione fra i comuni comuni italiano potesse sostenere. Se, infatti, si concorda sul fatto che le comunità cittadine debbano avere pieno titolo a partecipare alle decisioni e alla stesura dei provvedimenti riguardanti i loro scali marittimi, spesso, specialmente in Italia, in autentica simbiosi con le città, niente può essere più naturale del fatto che queste possano essere rappresentate al massimo livello, cioè con la partecipazione di chi ha ottenuto la fiducia della maggioranza dei cittadini. Il dispositivo di legge di cui l'Anci chiede la modifica, in effetti, fu adottato in tempi e in circostanze che suscitarono e suscitano tutt'oggi qualche du...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi