Connect with us

Politica

Nuove misure europee sulla mobilità

Incontro al Parlamento europeo organizzato da CS Mare

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

mobilità
BRUXELLES - Risparmio totale di 370 milioni di euro fino al 2025 grazie alla riscossione dei pedaggi stradali, 5.000 nuovi posti di lavoro attraverso la revisione della direttiva di autonoleggio senza conducente, 27 miliardi di euro di benefici nel periodo 2018-2040, riduzione dei costi operativi fino al 25%. I benefici concreti derivanti alle aziende dall’applicazione del Terzo Pacchetto Mobilità pubblicato dalla Commissione europea sono al centro dell’incontro Destinazione Europa in Movimento - Quale rotta per le imprese europee?, in corso questa mattina presso il Parlamento europeo di Bruxelles e organizzato in collaborazione da Fondazione CS Mare e Gruppo di Iniziativa Italiana (GII). “L’incontro odierno, nel cuore del Parlamento europeo, propone alle aziende un vero e proprio percorso per affrontare al meglio i nuovi scenari delineati dalle misure comunitarie in fase di approvazione ed è un’occasione importante per tenere il passo dei temi più “caldi” per le imprese e in par...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Installazione barriere salva motociclisti

A breve entrerà in vigore il decreto

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

ROMA – È stato registrato alla Corte dei Conti ed entrerà quindi a breve in vigore il decreto cosiddetto “salva motociclisti”, approntato e fortemente voluto dal Mit per tutelare questa tipologia di utenza vulnerabile della strada. Il decreto rende obbligatoria l’installazione sulla rete stradale italiana di appositi Dispositivi Salva Motociclisti (DSM) che, per le loro specifiche tecniche, puntano a mitigare gli effetti dell’urto di un motociclista sul guardrail. Una norma importantissima in un Paese, come è l’Italia, che ha il primato in Europa per tasso di motorizzazione di veicoli a due ruote. In particolare il decreto prevede l’obbligo di installare barriere salva-motociclisti su tutte le curve circolari caratterizzate da un raggio minore di 250 metri nei casi di interventi di nuova costruzione, di adeguamento di tratti stradali esistenti che comportano varianti di tracciato e/o rinnovo delle barriere di sicurezza stradali su tratti significativi, oppure su strade esisten...
Continua a leggere

Politica

Dal Mit proposte per migliorare lo Sblocca cantieri

Modifiche da fondo salva-imprese a tutela Amministrazioni

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

ROMA - Come accaduto con il decreto Genova, che in corso di conversione in Parlamento è stato integrato e migliorato, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta lavorando con lo stesso obiettivo per il decreto Sblocca cantieri. Per questo il Mit caldeggia l’approvazione di diversi emendamenti mirati, finalizzati a velocizzare i lavori pubblici e a sostenere e tutelare le piccole e medie imprese del comparto dell’edilizia. La crisi del settore ha reso particolarmente evidente negli ultimi mesi, con l’apertura di procedure di concordato a carico delle imprese di maggiori dimensioni, le problematiche correlate alla soddisfazione dei crediti di sub-fornitori e sub-appaltatori che svolgono un ruolo nevralgico per il completamento delle opere pubbliche. Il Mit ritiene quindi opportuna l’introduzione di un meccanismo generale di salvaguardia per questi soggetti che consenta, grazie a un fondo “salva-cantieri”, di anticipare una gran parte dei crediti vantati in casi di mancat...
Continua a leggere

Politica

Mit: al via gare per concessioni autostradali

Per 1,7 mld grazie al decreto Sblocca cantieri

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

ROMA - Grazie alla norma inserita nel decreto Sblocca cantieri, che consente di mettere a gara anche quelle concessioni autostradali scadute riguardanti infrastrutture su cui ci siano in corso progettazioni di lavori, il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è in grado di far partire subito due gare che, insieme, valgono 1,7 miliardi di euro di investimenti. Si tratta della procedura di gara per l’affidamento della concessione di Ativa (Torino-Ivrea-Quincinetto) – scaduta nel 2016 – e di Satap – scaduta nel 2017- per un valore di 900 milioni di euro complessivi. E della gara per le concessioni di Salt e di Autostrada dei Fiori, per un valore di circa 800 milioni di euro complessivi. Grazie alla misura del decreto Sblocca cantieri, dunque, si evitano continue proroghe di concessioni scadute da anni e si consente, senza vantaggi competitivi per alcun soggetto, l’immediato sblocco degli investimenti finalizzati anche ad urgenti interventi di messa in sicurezza sulle trat...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi