Patto pilota a livello nazionale tra Regione e porto

patto
TRIESTE - Un ”Patto per il lavoro” tra la Regione Friuli Venezia Giulia e l’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico orientale è stato ufficializzato oggi dall’assessore regionale a Formazione e Lavoro Alessia Rosolen e dal presidente dell’Authority Zeno D’Agostino nel Palazzo della Regione. ”Si tratta del primo protocollo a livello nazionale - ha rilevato Rosolen - nel quale una Regione e un’Autorità di sistema portuale mettono nero su bianco gli impegni in termini di formazione, riconoscimento di titoli, inserimento e reinserimento lavorativo in ambito portuale. E’ un intervento importante perché significa prendersi in carico la prospettiva di sviluppo che l’area del porto di Trieste ha in un piano industriale complessivo che riguarda l’intera regione”. Il protocollo di collaborazione siglato nella Sala multimediale si articola in quattro punti. Il primo è dato dal censimento e dall’inserimento del repertorio delle qualificazioni dei profili legati al lavoro portuale ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

matthieu gasselin lstc
Porti

Lstc: tutto pronto per l’ampliamento

LA SPEZIA – La gara per il via ai lavori al terminal di La Spezia di Contship (Lstc) partirà entro la fine di Maggio, come conferma ai nostri microfoni Matthieu…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi