Connect with us

Autotrasporto

Pronti a proclamare lo stato di agitazione

Annunciano i delegati della Fai, all’assemblea generale

Pubblicato

il giorno

pronti a proclamare
ROMA - Pronti a proclamare lo stato di agitazione. Senza escludere l’ipotesi del fermo. Sono i delegati della Fai, la Federazione degli Autotrasportatori Italiani che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, che oggi si sono collegati da tutte le regioni d’Italia per l’Assemblea generale annunciata nei giorni scorsi dal presidente Paolo Uggè. Il malcontento, emerso da più parti nel corso dell’incontro, è legato alle difficoltà che la categoria sta attraversando da tempo, acuite dalla pandemia e amplificate dal mancato confronto con il Governo. Nel corso dell’Assemblea, il Comitato di presidenza ha ricevuto ampio mandato per condividere con i colleghi Unatras - l’unione delle associazioni della categoria che si riunirà nei prossimi giorni - la decisione di proclamare lo stato di agitazione. “Troppi gli argomenti lasciati senza risposta”, sottolinea il presidente Fai-Conftrasporto Paolo Uggè. Nonostante continuino a garantire l’approvvi...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Firmata intesa per tutela della legalità

Per le imprese di autotrasporto che operano nel porto di Civitavecchia

Pubblicato

il giorno

tutela della legalità
CIVITAVECCHIA - Un protocollo di intesa per la tutela della legalità, della sicurezza e dell’incolumità della persona e delle imprese dell’autotrasporto che è stato siglato dai sindacati, dall’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale e dal Consorzio autotrasporti Civitavecchia. A margine della firma, i sindacati regionali e territoriali del comparto hanno definito l'intesa “un passo fondamentale, che ha l’obiettivo di aprire una nuova e più intensa stagione di contrasto al dumping contrattuale, di monitoraggio e vigilanza sulla sicurezza dei lavoratori e dei luoghi lavorativi e sull’impatto ambientale dei mezzi in entrata e in uscita dal porto di Civitavecchia. Servono deterrenti ai ribassi tariffari applicati da alcune aziende, che non sono accettabili, ledono l’attività delle realtà virtuose e vengono spesso pagati dai lavoratori e dai cittadini, anche in termini di sostenibilità ambientale”. “È importante partecipare a uno sforzo comune orientato a...
Continua a leggere

Autotrasporto

+105% di offerte di lavoro per autotrasportatori in Italia

Il Regno unito promette stipendi più alti e il rilascio di visti temporanei

Pubblicato

il giorno

lavoro per autotrasportatori
ROMA - Crescono in tutta Europa, ma in Italia le offerte di lavoro per autotrasportatori sono aumentate addirittura del 105% rispetto ai livelli pre-pandemia. I dati sono quelli dell’analisi di Indeed, sito numero uno al mondo per chi cerca e offre lavoro, basati sugli annunci postati sul portale a fine Settembre. Una tendenza, come detto, in linea con quanto sta accadendo anche nel resto d’Europa, dove la domanda di autisti sta aumentando mentre le catene di approvvigionamento cercano di stare al passo con le richieste. In Francia le offerte di lavoro per autisti di camion salgono al 45% sopra il livello pre-Covid, del 67% in Germania, 95% in Spagna e 73% nel Regno Unito. Quest'ultimo, ha visto in modo particolare la difficoltà causata dalla mancanza di autotrasportatori con giorni di lunghe code ai d...
Continua a leggere

Autotrasporto

Proroga scadenze per credito d’imposta

La richiesta congiunta di Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Pubblicato

il giorno

credito d'imposta
ROMA - La richiesta di una proroga di almeno sei mesi delle scadenze per il credito d'imposta per l'acquisto di beni strumentali è stata presentata dall’intera filiera associativa dell'automotive, della logistica e dell'autotrasporto – Anfia, Anita, Federauto, Unatras, Unrae. In tal modo, le associazioni intendono accendere i riflettori sulla gravissima carenza su scala globale di materie prime – in particolare di semiconduttori – che sta incidendo anche sulle consegne dei veicoli industriali, beni strumentali d’impresa per il mondo del trasporto merci.
Si tratta di una crisi - scrivono le associazioni di categoria - che sta generando ritardi di molti mesi dei tempi di produzione e consegna dei beni ordinati e che sta coinvolgendo moltissimi beni strumentali oggetto della misura prevista dalla legge 178/20 che supporta gli investimenti con un credito d’Imposta al 10% (ex-Superammortamento). Le associazioni fir...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi