Rigassificatore Porto Tolle in overbooking fino al 2028

rigassificatore
PORTO TOLLE (RO) - È totalmente allocata fino al 2028 la capacità del rigassificatore di Porto Tolle, pari a 9 miliardi di metri cubi standard l’anno di gas naturale liquefatto (Gnl). Come racconta quest'oggi (14/3) la cronaca locale de La Nuova di Venezia e Mestre, "il gestore Adriatic Lng (società che fa capo a ExxonMobil, QatarPetroleum e Snam, ndr) sta pertanto sondando l’interesse di mercato per la capacità di lungo-termine disponibile da gennaio 2029 in poi, che è di oltre 156,5 miliardi di metri cubi fino al 2052".  La società intende allocare una disponibilità residua di 650 milioni l’anno da gennaio 2029 a dicembre 2033, di 1,18 miliardi nel 2034, di 8,09 miliardi l’anno tra gennaio 2035 e dice...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Energia

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast