Spediporto: l’autonomia differenziata anche per Genova e il suo porto

GENOVA -“L’autonomia differenziata è un’opportunità da cogliere per accelerare su una richiesta che da tempo avanziamo, e cioè che parte della ricchezza prodotta dal porto di Genova resti qui, per lo sviluppo e la crescita del territorio”. Così Giampaolo Botta, Direttore Generale Spediporto, commenta le dichiarazioni rilasciate oggi al Secolo XIX dal Professor Lorenzo Cuocolo, che ha analizzato i risvolti del provvedimento approvato dal Senato. sostanze chimiche spediporto “Cuocolo – aggiunge Botta – sottolinea giustamente come i proventi derivanti da Iva e altre imposte finiscano a Roma e non ci sia nessuna premialità per Gen...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi