Connect with us

Autotrasporto

Il Tirolo insiste sul numero chiuso per tir

A gennaio 36.100 mezzi pesanti

Pubblicato

il giorno

BOLZANO - Giro di vite per il traffico di tir in Tirolo. Il land austriaco ha fissato le prossime date di "numero chiuso" per i tir nelle giornate da bollino nero. Il 31 marzo, 3 e il 26 aprile come anche il 2 maggio potranno transitare solo 250-300 tir all'ora sull'autostrada dell'Inntal in direzione Brennero, annuncia la Tiroler Tageszeitung. Per motivi ambientali nel 2018 ci saranno complessivamente tra le 25 e le 20 giornate con limitazioni per il traffico di tir. Il traffico pesante continua a crescere al Brennero. A gennaio sono stati registrati 36.100 mezzi pesanti, ovvero +22%. Il provvedimento, criticato da autotrasportatori in Germania come anche in Italia, viene invece difeso dal governatore tirolese Guenther Platter. «La misura ha fatto sì che il tema del traffico pesante sull'asse del Brennero sia stato riportato a livello europeo».
Abbonati o effettua il login

Autotrasporto

Giachino-De Girolamo: ridare dignità all’autotrasporto

Villa (Federtrasporti): scongiurare il taglio del rimborso delle accise

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

BOLOGNA - «Con Forza Italia i trasporti e la logistica saranno prioritari». Così si sono espressi Mino Giachino e l’on. Nunzia De Girolamo, candidata in Emilia per la stessa formazione politica, durante un incontro a Bologna con i vertici di Federtrasporti. «In questi anni i problemi dell’autotrasporto sono stati messi in secondo piano, molte norme non attuate, pochi i controlli sui mezzi pesanti esteri, incapacità di migliorare le norme sulla sicurezza stradale, diminuiti gli investimenti nelle infrastrutture portuali, fondamentali per la domanda di trasporto, dalla terza corsia della Venezia-Trieste alla Gronda autostradale di Genova. I maggiori problemi del settore, hanno detto ancora Giachino e De Girolamo, sono i tempi di pagamento che superano mediamente i 100 giorni, la mancanza di autisti frutto dell’ assenza di una politica industriale per un settore strategico che deve affrontare la sfida dei mercati e dell’e-commerce. Il settore ha bisogno di riprendere le politiche pr...
Continua a leggere

Autotrasporto

Trasportounito: pagamenti in ritardo

Rischio blocco per i cantieri del Terzo Valico

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

ROMA - Cantieri per la realizzazione del Terzo Valico a rischio blocco. È questa la misura che le imprese di autotrasporto potrebbero essere costrette ad adottare in tempi brevi, a fronte di una situazione ormai cronicizzata e insostenibile di ritardo nel pagamento delle fatture per i servizi di sgombero e lo smistamento dei materiali di scavo prodotti dalla talpa gigante nei tre cantieri Cociv per la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità fra Genova e Milano. Una delegazione di autotrasportatori guidata dal presidente di Trasportounito, Franco Pensiero, ha esposto al commissario del consorzio Cociv, Marco Rettighieri, e al direttore generale dello stesso Cociv, Nicola Meistro, le ragioni della protesta e il pericolo che sfoci, in assenza della svolta ipotizzata da Cociv sul fronte dei pagamenti, nella sospensione delle prestazioni. Con pagamenti scaduti da otto mesi ai quali si sommano altri tre mesi nel saldo delle fatture - denuncia Trasportounito - le impre...
Continua a leggere

Autotrasporto

Palenzona eletto all’unanimità presidente Conftrasporto

Paolo Uggè è stato nominato vice presidente vicario

Pubblicato

il giorno

ROMA - Fabrizio Palenzona è il nuovo presidente di Conftrasporto, la confederazione dei trasporti e della logistica che fa capo a Confcommercio. Lo ha eletto all’unanimità il Comitato esecutivo - riunitosi a Roma - su proposta del presidente della Fai Paolo Uggè, che lo ha voluto alla guida dell’organizzazione per i prossimi anni. «Conftrasporto - dichiara Palenzona - è diventato un interlocutore fondamentale del Governo, delle autorità comunitarie e del sistema economico sui temi della logistica e della mobilità. Continueremo su questa strada per favorire politiche utili al Paese e riallineare l’Italia nella competitività dei sistemi logistici europei». Il nuovo presidente, nel ringraziare il suo predecessore Paolo Uggè per la fiducia, lo ha nominato vice presidente vicario confermandone la rappresentanza legale nel sistema confederale. Con Uggè, rimarranno in carica gli attuali tre vice presidenti e il segretario generale Pasquale Russo, al quale il neo presidente ha espress...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi