Connect with us

Economia

Un miliardo di euro per la ripresa economica italiana

Il Gruppo BEI ha stipulato una garanzia a favore di Banco BPM

Pubblicato

il giorno

Un miliardo di
LUSSEMBURGO - Un miliardo di euro a sostegno della ripresa economica italiana. Il Gruppo BEI (costituito da Banca Europea per gli Investimenti e Fondo Europeo per gli Investimenti) e Banco BPM uniscono nuovamente le forze per sostenere le esigenze di capitale circolante e investimenti delle piccole e medie imprese italiane (PMI) colpite dalla crisi economica generata dalla pandemia. Si tratta della prima operazione di questo tipo in Italia e fra le prime in Europa. A tal fine, la Banca europea per gli investimenti (BEI) e il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) garantiranno una tranche junior da 91 milioni di euro di una Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Giovannini e i dieci anni per trasformare l’Italia

Sui combustibili alternativi: “È troppo presto per dare una risposta definitiva, ma guardiamo con interesse alle nuove sperimentazioni”

Pubblicato

il giorno

giovannini
ROMA -  È stato lo stesso ministro Enrico Giovannini a presentare in video conferenza l'Allegato Infrastrutture, mobilità e logistica al Documento di Economia e Finanza (Def) 2022. “Si tratta -ha spiegato- di un documento che storicamente illustra progetti e programmi prioritari su cui il Parlamento deve decidere, per un totale di circa 300 miliardi”. Nel testo presentato si guarda all'Italia dei prossimi dieci anni, quelli oltre il 2026 indicati per il termine delle opere inserite nel Pnrr: “L’Allegato illustra la politica del Governo per consentire all’Italia di recuperare, negli anni a venire, il gap infrastrutturale che frena la competitività delle imprese, aumenta le disuguaglianze territoriali e sociali, determina costi ambientali insostenibili”, commenta Giovannini. Sco...
Continua a leggere

Economia

Federazione del Mare: fondi in aiuto dell’Ucraina

Oltre 45mila euro donati anche dalle organizzazioni federate e devoluti alla Croce Rossa Italiana

Pubblicato

il giorno

Federazione del Mare
ROMA - Si è chiusa la raccolta di fondi, promossa dalla Federazione del Mare per aiutare le popolazioni vittime del conflitto in Ucraina. “Voglio ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla donazione, consentendoci di raccogliere oltre 45.250 euro – afferma Mario Mattioli, presidente della Federazione del Mare – Tale cifra, che si aggiunge alle numerose iniziative intraprese a titolo personale da associazioni ed imprenditori del mondo del mare che, spesso anche in forma anonima, si sono attivati offrendo un concreto segnale di vicinanza e sostegno in questo drammatico momento, vuole rappresentare un’ulteriore testimonianza della solidarietà e dell’unità del cluster marittimo italiano”. I fondi raccolti tramite la Federazione del Mare verranno devoluti all...
Continua a leggere

Economia

UE: sospesi dazi sull’import ucraino

Con durata di un anno, la decisione comprende prodotti industriali, ortofrutticoli, acciaio e dazi antidumping

Pubblicato

il giorno

dazi
Il Parlamento Europeo ha approvato la sospensione, per un anno, dei dazi doganali UE su tutte le importazioni ucraine, per sostenere l'economia del paese. Tale liberalizzazione temporanea del commercio arriva in risposta all'impatto della guerra russa contro l'Ucraina che sta ostacolando la capacità commerciale del paese. La procedura è stata accelerata per consentirne l'adozione odierna in Plenaria. Le misure prevedono la completa rimozione, per un anno, dei dazi all'importazione di prodotti industriali, dei dazi doganali di prodotti ortofrutticoli, nonché dei dazi antidumping e le misure di salvaguardia sulle importazioni di acciaio. Il testo legislativo è stato approvato co...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi