Connect with us

Porti

di Majo: rilanciare Civitavecchia

Drastico calo del carbone della centrale Enel, che rappresenta l’85% del traffico di merci solide

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Porto Civitavecchia
CIVITAVECCHIA - Crisi e rilancio del porto di Civitavecchia. Questo l’oggetto dell’incontro tenutosi a Roma al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il presidente dell’AdSp del mar Tirreno centro settentrionale, Francesco Maria di Majo ha incontro la ministra Paola De Micheli alla quale ha fornito ulteriori dati che evidenziano il grave stato di crisi in cui versa il porto di Civitavecchia a causa del Covid-19 e del drastico calo del carbone della centrale dell’Enel, che rappresenta l’85% del traffico di merci solide del nostro scalo. “Il porto di Civitavecchia è il porto che più ha bisogno di avere le risorse previste dai due fondi del Decreto Rilancio sia per i portuali e i concessionari sia per quanto concerne i diritti di porto e, quindi, le società di interesse economico generale che operano nello scalo. E questa singolarità l’ho ribadita alla ministra che ha confermato l’attenzione per il porto di Roma”, precisa di Majo. “Ho altresì nuovamente rimarcato – co...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Prosegue trend positivo per Gioia Tauro

Agostinelli: il progetto ferroviario che rilancerà definitivamente lo scalo è ormai vicino

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

gioia tauro
GIOIA TAURO - Prosegue il trend positivo del porto calabrese. Il commissario straordinario Andrea Agostinelli, ha ricordato in una breve intervista che è allegata al redazionale, la scomparsa di Jole Santelli, presidente della regione Calabria avvenuta qualche settimana or sono. "La presidente -ha detto Agostinelli- è sempre stata vicinissima al nostro scalo marittimo, ne ha seguito le evoluzioni, ha portato avanti con piglio (non comune a tanti) il progetto della ferrovia che il sottoscritto sta quasi giornalmente seguendo perchè il porto di transhipment calabrese possa diventare l'emporio più importante del sud Europa". Nelle prossime ore il commissario Agostinelli si recherà a Catanzaro per continuare le procedure, fra l'altro è già stato individuato da tempo anche il gestore della struttura, quindi la "rotaia" la si può co...
Continua a leggere

Porti

“Destination Make!Taranto” per promuovere il territorio

Un percorso dell’AdSp del mar Ionio con la società Destination Makers

Avatar

Pubblicato

il giorno

destinatio make!taranto
LIVORNO - Presentato questa mattina "Destination Make!Taranto", un percorso di collaborazione tra l'Autorità di Sistema portuale del mar Ionio e la società Destination Makers per promuovere Taranto e il suo territorio. “Il porto di Taranto -ha spiegato il presidente dell'AdSp Sergio Prete- è stato per anni al di fuori dei traffici crocieristici. Dopo un'analisi attenta, abbiamo deciso di attivare sforzi per verificare se potevamo avere un ruolo nel cluster crocieristico mediterraneo e internazionale”. All'inizio si è trattato di partecipare alle fiere specifiche del settore, poi di entrare a far parte delle associazioni di riferimento, per poi dare avvio a opere infrastrutturali per adeguare il porto alla nuova attività. “A questo si è associata un'azione di marketing, che ha po...
Continua a leggere

Porti

Interporti italiani: intercettare le risorse europee

Aggiornare la norma per migliorarne e aumentarne l’efficienza

Avatar

Pubblicato

il giorno

Pass4Core Interporti italiani
ROMA - CNA Fita è stata ascoltata in videoconferenza dalla IX Commissione Trasporti della Camera dei deputati sulla proposta di Legge quadro in materia di interporti italiani. “Dopo 30 anni dalla Legge n°240/90 che regolarizzava la realizzazione degli interporti -si legge nel documento presentato- risulta ormai necessario un aggiornamento della norma per migliorarne e aumentarne l’efficienza”. Le potenzialità degli interporti sono evidenti: la loro collocazione ottimale velocizza il servizio di trasporto aumentando la produttività e diminuendo i costi. Gli interporti, inoltre, offrono maggior sicurezza dei trasporti, soprattutto nelle lunghe distanze e un minor impatto ambientale, offrendo collegamenti alternativi alla gomma. Per CNA Fita la legge quadro in materia di interporti dovrebbe prevedere un impegno specifico per intercettare le risorse della programmazione europea ed in particolare quelle relative ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi