AdSp MAM: 2024 l’anno del salto di qualità

LIVORNO - Di questi tempi arriva sempre la domanda relativa a un bilancio dell'anno che sta per chiudersi. Noi l'abbiamo posta al presidente dell'AdSp del mar Adriatico meridionale Ugo Patroni Griffi che ci ha spiegato di un 2023 con gioie e dolori. Tra le prime l'aggiudicazione per circa l'80% delle opere alcune delle quali apriranno i cantieri entro la fine dell'anno “quindi perfettamente on time” sottolinea. Nella seconda categoria alcuni "crucci" del presidente “perché non comprendiamo le ragioni per cui siano state ostacolate e frenate le opere legate al cold ironing, un dovere che deriva anche dall'Unione europea, ma che oltretutto considero morale. Consentire alle navi all'ormeggio di alimentarsi da terra senza bruciare carburanti pesanti aiuta l'ambiente e i cittadini”. Su Brindisi la cosa dovrebbe risolversi grazie all'intervento della Regione, per Bari la questi...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Porti

La crescita continua del porto di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Pino Musolino, presidente dell’AdSp del Mar Tirreno Centro Settentrionale, ha fatto gli onori di casa nel contesto dell’evento organizzato da Automar dedicato alla professione di autista di bisarca.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi