Brindisi rafforza l’accoglienza di passeggeri e mezzi in arrivo

brindisi
BRINDISI – Con la compilazione del bilancio di previsione 2021, l'AdSp del mare Adriatico meridionale ha stanziato le somme necessarie per acquisire le aree di proprietà del Consorzio Asi e il terminal privato, nel porto di Costa morena a Brindisi. Avviata anche la procedura per l'aggiornamento progettuale del “Terminal le Vele”. Azioni tese a rinforzare in maniera significativa l'accoglienza di passeggeri e mezzi in arrivo nel porto di Brindisi ed efficientare i controlli di security e doganali, sia per i passeggeri Schengen che extra-Schengen. Le aree a cui l'AdSp è interessata, sono oggi utilizzate come parcheggio dei mezzi pesanti in attesa di imbarco, immediatamente fuori dal varco portuale di “Costa morena traghetti”, di proprietà, in maggior parte, del Consorzio Asi e in parte minore del Comune di Brindisi. Una volta acquisite le aree, l'Authority intende renderle fruibili e sicure per tutti i pass...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar