Il ministro Musumeci: “Rimediare al danno delle navi che non si fermano nei nostri porti”

ROMA - “Dobbiamo rimediare al danno delle navi che entrano in Mediterraneo e non si fermano nei nostri porti”. Nello Musumeci, ministro per la Protezione civile e le Politiche del Mare indica le priorità del suo ministero per quel che riguarda il mare. Lo fa intervenendo a Roma nella sede di Alis all'Assemblea dell'associazione. “Il ministero intende ascoltare gli attori che hanno lavorato nel dovere del silenzio, mettendoli insieme a un tavolo e aprendo un confronto che porti a programmare e coordinare nel migliore dei modi le politiche del mare”. In questo scenario il ruolo del Mezzogiorno è vitale, perchè piattaforma logistica del Mediterraneo, un mare dove spesso le navi sono solo di passaggio e che invece deve diventare di scambio. Perchè tutto funzioni e ne possa giovare l'intero Paese servono infrastrutture. Ed in questa cornice che si inserisce anche il Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

accademia
Porti

A Venezia l’Accademia della Logistica e del Mare

VENEZIA – Venezia accoglie un nuovo polo tecnologico e formativo, dedicato alla logistica, l’Accademia della Logistica e del Mare, frutto della collaborazione tra ITS Marco Polo Academy, Vemars e CFLI.…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar