L’aria è pulita al porto di Salerno

Bluact salerno
SALERNO - Anche se ancora in corso, sono stati presentati gli attuali risultati della campagna di monitoraggio ambientale del CUGRi (consorzio inter-Universitario per la previsione e la prevenzione dei Grandi Rischi) e ARPAC (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania) che sta monitorando da circa cinque anni la qualità dell'aria e il livello del rumore del porto di Salerno. Dalla presentazione dei dati alla Stazione Marittima, emerge un porto con emissioni ampiamente al di sotto dei limiti normativi, le cui attività portuali impattano in misura minima sulla qualità dell'aria della città. Nel corso del monitoraggio, che avviene in continuo, più volte al minuto, l’andamento dei valori medi è rimasto invariato. Lo scalo commerciale si trova anche in un golfo ampiamente ventilato: le direzioni preferenziali del vento risultano ortogonali alla linea di costa, favorendo la dispersione di quelle poche emissioni, comunque sotto controllo, derivanti d...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi