Le crociere alla Spezia: patrimonio da conservare

LA SPEZIA - Domenica 7 Aprile per il porto e la città della Spezia è stata una data da ricordare, per la prima volta una nave da crociera si è ormeggiata a banchina, sul lato di ponente del molo Garibaldi. Dopo tutti gli articoli scritti per propugnare questa opportunità, il destino ci portava una nave con i fumaioli gialli con la “C” della genovese “Costa”, sulle cui navi ebbi la fortuna di navigare in gioventù, in qualità di ufficiale di coperta.
Ho guardato con grande soddisfazione la ”Costa Classica” evoluire nell’adeguato specchio acqueo, ben condotta sotto il controllo del suo comandante e dagli esperti piloti del nostro porto.
Poi, un equipaggio-nave professionalmente preparato, assieme ad ormeggiatori e rimorchiatori hanno fatto, come di consueto, impeccabilmente il resto.
Mentre la bella nave bianca, in una tiepida e clemente giornata primaverile, ultimava elegantemente la sua manovra, tanti pensieri mi sono affiorati.... Il pr...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Nessun risultato trovato.

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

conemar
grendi