L’Ets si abbatte anche sull’autotrasporto siciliano

corsi sicurezza ets
ROMA - Il 1° Gennaio 2024 ha segnato una data determinante per il commercio via nave europeo con l'entrata in vigore della normativa europea Ets. Una direttiva che direttamente si è ripercossa sugli armatori, ma che a effetto domino arriva anche alle tasche degli utenti finali. Nel mezzo della catena che ha visto aumentare le tariffe dei noli marittimi da parte delle compagnie di navigazione si trovano anche gli autotrasportatori. Anche per loro, l'aggravio di costi si è fatto determinante come ha ricordato recentemente il vicepresidente nazionale di Assotir Giuseppe Bulla in un intervento sul sito dell'associazione: “Puntualmente, come già comunicato, gli armatori hanno proceduto all’aumento delle tariffe dei noli dei traghetti. Per i trasportatori siciliani si tratta di un salasso (di alcune centinaia di euro a veicolo, a seconda delle varie tratte di collegamento con il continente) partico...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Autotrasporto, Logistica, Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

torino-lione cantiere
Logistica

Vuoi visitare il cantiere della Torino-Lione?

TORINO – Per la prima volta dall’avvio dei lavori il cantiere sotterraneo di Villarodin-Bourget/Modane dove è in costruzione una parte del tunnel di base del Moncenisio, al centro della nuova…
Prevenzione
Logistica

Prevenzione oncologica con Sanilog

ROMA – Sanilog, fondo integrativo del Servizio Sanitario Nazionale per il personale dipendente del settore cui si applica il contratto collettivo nazionale del lavoro logistica, trasporto merci e spedizione, lancia…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar