“L’Italia ha perso 77 miliardi di export per mancanza di infrastrutture”

veneto commercio estero Advisor
ROMA - “Senza infrastrutture salta l’intermodalità, sale l’inquinamento, si blocca l’export”. A dirlo è il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, che apprezza le nuove misure del Governo per lo snellimento degli appalti e l’inserimento delle opere prioritarie nella lista delle azioni urgenti da intraprendere. “Penso ad esempio al ricorso agli appalti integrati, che pongono in capo allo stesso soggetto sia il progetto che la realizzazione dell’opera. Secondo uno studio divulgato nei giorni scorsi, pare che l’Italia abbia perso 77 miliardi di export proprio per la mancanza di infrastrutture. “Una carenza cui si sommano i limiti al passaggio dei Tir italiani al Brennero e l’ipotesi di chiusure ‘a corrente alternata’ al Monte Bianco”, aggiunge il presidente di Conftrasporto. “È bene ricordare che, secondo una stima dell'Ufficio Studi Confcommercio, se l'Italia potesse godere degli stessi livelli di accessibilità della Germania, ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Autotrasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

art
Autotrasporto

Art richiede il contributo alle aziende

ROMA – L’Art (Autorità di Regolazione dei Trasporti) ha dato disposizioni sul versamento del contributo per le imprese del settore autotrasporto. Un contributo che il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Pasquale Russo giudica…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi