Nuovo codice della strada: le critiche di Trasportounito

codice della strada Commissione sicurezza stradale riunita a Roma
ROMA - Il nuovo codice della strada introduce delle novità che vanno a impattare su diversi settori. Per quello dell'autotrasporto interviene Maurizio Longo, segretario generale di Trasportounito, criticando la proposta di ridurre “all’osso il personale della polizia stradale e delegando le funzioni di controllo a telecamere, televisori e tutor”, cosa che non andrebbe a garantire livelli di sicurezza adeguati sulle autostrade e sulle strade italiane. Tale “logica della repressione “a distanza” con sempre meno agenti presenti sulle strade, e un contemporaneo inasprimento generale delle sanzioni” non è ben visto da Trasportounito. “L’organico della polizia stradale è ridotto del 30%, con pattuglie che nell’ultimo decennio sono scese di 110.000 unità. Ai tagli operativi si somma la sempre più scarsa formazione degli operatori sugli incarichi che richiedono specializzaz...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Autotrasporto, Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar