Connect with us

Politica

Nel 2021 grandi investimenti per rilancio Fvg

Tra le priorità il recupero del Porto Vecchio di Trieste

Avatar

Pubblicato

il giorno

2021
TRIESTE - "Per il 2021 la Regione ha puntato su un grande piano di investimenti a sostegno delle politiche di rilancio e ripresa del Friuli Venezia Giulia, per superare la crisi generata dall'emergenza pandemica. Si tratta di opere importanti per le quali, nonostante fossero state al centro del dibattito politico e sociale per anni o decenni, nessuno aveva stanziato risorse". È questo il messaggio lanciato dal governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, in chiusura della conferenza stampa di fine anno, durante la quale sono stati illustrati alcuni degli obiettivi strategici dell'azione della Giunta per il 2021. Tra le opere prioritarie citate dal governatore "il recupero del Porto Vecchio di Trieste con l'avvio della ristrutturazione dei due magazzini che saranno trasformati nel nuovo hub amministrativo regionale di Trieste, con il trasferimento al loro interno di alcune delle direzioni che ora si trova...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Il Mims ha preso il via

Il ministro Giovannini: un’opportunità per attuare subito l’indirizzo strategico sancito dal nuovo nome

Vezio Benetti

Pubblicato

il giorno

Il Mims
ROMA - Il Mims ha preso il via. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il regolamento di organizzazione del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims), previsto nel Decreto del presidente del Consiglio dei ministri 191/2020. Per potenziare la capacità del ministero di programmare e realizzare infrastrutture e sistemi a rete sostenibili, il regolamento prevede la creazione di un nuovo dipartimento che si aggiunge ai due precedenti e al Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera. Il Mims  avrà quindi tre dipartimenti. Il primo assume le competenze di programmazione e gestione delle infrastrutture e dei sistemi a rete (es. trasporti), alle quali si aggiungono quelle relative ai sistemi informativi, cruciali per monitorare tempestivamente la progettazione e la realizzazione delle infrastrutture, degli investimenti nel settore dei trasporti, delle reti idriche, dell’edilizia pubblica, ecc. Parallelamente, la rivoluzione digitale dovrà entrare nella proge...
Continua a leggere

Politica

Dieci milioni a Toscana Aeroporti

Dalla Ue per i danni causati dalla pandemia di Coronavirus

Avatar

Pubblicato

il giorno

Dieci milioni aiuti di stato
BRUXELLES - Dieci milioni di euro a Toscana Aeroporti, per i danni subiti a causa della pandemia di Coronavirus. Nel quadro delle norme Ue in materia di aiuti di Stato, la Commissione europea ha infatti approvato una misura di aiuto italiana da dieci milioni di euro destinata a compensare Toscana Aeroporti, che gestisce gli aeroporti di Pisa e Firenze, per i danni subiti a causa della pandemia di coronavirus. Al fine di limitare la diffusione del Coronavirus, il 10 Marzo 2020 l'Italia ha imposto un blocco a livello nazionale, revocato il 3 Giugno 2020. Alcuni avvisi e divieti di viaggio e alcune misure restrittive sono tuttavia rimasti in vigore almeno fino al 15 Giugno 2020, comportando notevoli perdite di esercizio per il gestore degli aeroporti di Pisa e Firenze. La misura, che assumerà la forma di una sovvenzione diretta, consentirà alle autorità italiane di compensare Toscana Aeroporti per i danni subiti nel periodo compreso tra il 10 Marzo e il 15 Giugno 2020, a seguito del...
Continua a leggere

Politica

Giovannini incontra federazioni dei trasporti

“Il settore è cruciale per la ripresa economica”

Avatar

Pubblicato

il giorno

Giovannini
ROMA - Il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ha incontrato oggi in videoconferenza i segretari generali di Filt Cgil, Stefano Malorgio, Fit Cisl, Salvatore Pellecchia, e Uil Trasporti, Claudio Tarlazzi, per un primo confronto sui temi più urgenti e di medio periodo che riguardano il settore. Il ministro ha esaminato con attenzione tutte le questioni più urgenti che interessano i trasporti, sottolineando la necessità di trovare soluzioni che consentano al comparto di guardare avanti e agganciare un’auspicabile ripresa. “Il settore dei trasporti – ha dichiarato - deve trovarsi preparato ai cambiamenti che potrebbero intervenire nei prossimi mesi in caso di una ripresa dei flussi di traffico. Mai come ora guardare al futuro è necessario per programmare un rilancio delle attività”. Il ministro Giovannini ha auspicato, tra l’altro, la creazione in tempi brevi di un tavolo congiunto di tutte le parti sociali per individuare soluzioni condi...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi