Ristori per le città portuali per crollo crociere

città portuali Giornata mondiale del marittimo
ROMA - È stato firmato dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, il decreto che apre ai sindaci delle città portuali che hanno subito perdite economiche per il calo del turismo crocieristico conseguente all'epidemia da Covid-19 la possibilità di accedere al Fondo ristori. Le città che potranno richiedere i ristori entro il 15 Gennaio 2022 sono quelle i cui porti siano oggetto di traffico crocieristico (scali di capolinea e/o scali intermedi) che hanno subìto perdite economiche, intendendo, ai fini del presente decreto, le mancate entrate delle amministrazioni interessate, in cons...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar