Connect with us

Porti

Trieste: punto franco esteso ad area industriale

Proprietà di Interporto spa, adiacente allo stabilimento Wartsila

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

TRIESTE - Oggi a Trieste è stato sottoscritto l’accordo per lo spostamento del regime giuridico internazionale di punto franco dal Porto vecchio di Trieste ad un’area industriale del Comune di San Dorligo della Valle, di proprietà di Interporto spa, adiacente allo stabilimento di Wartsila Italia. La struttura, nella frazione Bagnoli della Rosandra, acquisita dall’Interporto di Trieste da Wärtsila Italia nel Dicembre 2017, con un investimento totale di circa 21 milioni di euro, comprende un’area di 240 mila metri quadri, di cui 74 mila coperti e include un raccordo ferroviario con la stazione di Aquilinia. Per l’assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, ”l’intesa sottoscritta costituisce un fattore fondamentale per lo sviluppo del porto di Trieste e, parallelamente, delle attività logistiche e manifatturiere, in una moderna visione che vede il regime di punto franco esteso anche ad aree retro portuali. Una straordinaria opportunità che consentirà una prima l...
Abbonati o effettua il login

Porti

Livorno: ulteriore allargamento canale di accesso

Il porto risponde così alla sfida delle grandi navi

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

livorno
LIVORNO - Allargare ulteriormente la strettoia del Marzocco per migliorare l’accessibilità del porto. È questo il nuovo obiettivo dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale che nei giorni scorsi, in una riunione tecnica con la Capitaneria, i piloti e gli operatori portuali, ha proposto un progetto di approfondimento dei fondali in prossimità dei punti più stretti del canale di accesso, quelli in cui passano i tubi dell’Eni. Si tratterebbe - informa l’AdSp - di rimuovere complessivamente 20 mila metri cubi di sedime per arrivare a dare al canale una larghezza di 70 metri (dagli attuali 57 metri) ed una profondità di 13 metri proprio laddove passano le tubazioni. Una novità questa che potrebbe tradursi in nuovi importanti benefici per gli operatori portuali e, soprattutto, per le grandi compagnie di navigazione. Se infatti le simulazioni di manovra programmate dovessero dare un riscontro favorevole, i nuovi lavori di dragaggio potrebbero consentire di porta...
Continua a leggere

Porti

Le prospettive del Mediterraneo tra Canale di Suez e Via della seta

Stamani a Napoli il convegno sui possibili sviluppi

Pubblicato

il giorno

suez prospettive
NAPOLI – “Le prospettive marittime del Mediterraneo, tra Canale di Suez e Via della seta”: questo il tema del convegno di oggi al centro congressi del Terminal Napoli. Il recente raddoppio del Canale di Suez, aumentando la capacità di trasporto, ha migliorato la competitività del Mediterraneo alimentandone i flussi commerciali, perché ha reso questa rotta mercantile molto più conveniente rispetto alla circumnavigazione del continente africano per raggiungere il Nord Europa. L’evento, organizzato dall’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale in collaborazione con Srm (Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo), ha affrontato gli effetti che questa crescita dei traffici può comportare per i porti del Sud Italia. Per offrire un contributo di analisi alla discussione, è stato presentato il recente studi...
Continua a leggere

Porti

Assoporto Augusta: il Gnl è indispensabile

Noè: si costruisca un deposito di gas naturale

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

AUGUSTA - “Abbiamo una nuova sfida per il futuro del porto che è quella del gas naturale liquefatto, il Gnl di cui tanto si sta discutendo in questi giorni e auspichiamo che nasca al più presto un deposito di bunkeraggio al porto commerciale”. Lo ha detto Marina Noè, presidente di Assoporto Augusta che è intervenuta ieri pomeriggio, in un affollato salone al circolo Unione di Augusta, al convegno promosso dalla sezione di Augusta della Fidapa su “Le donne raccontano il territorio di Augusta, bellezze naturali, patrimonio storico-artistico, economia. Realtà attuale prospettive di sviluppo nell’era digitale”. La presidente degli operatori portuali megaresi, da sempre impegnata nel settore della cantieristica navale, ha detto che “Augusta sta vivendo un momento di passaggio e si devono creare le prospettive di una nuova evoluzione, per dare ai nostri giovani la possibilità di confrontarsi con un nuovo mondo. Dobbiamo riuscire a capire che Augusta potrà aver il punto di svolta se rie...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi