Usa aumenta export di soia in Europa del 121%

Ravenna
BRUXELLES - I dati resi noti dalla Commissione europea indicano che nella campagna di commercializzazione attuale (da Luglio 2018 a metà Aprile 2019) le importazioni di semi di soia degli Stati Uniti nell’Unione europea sono aumentate del 121% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Con una quota di mercato del 72% delle importazioni Ue di semi di soia, gli Stati Uniti rappresentano attualmente il primo fornitore dell’Europa. L’Europa, viceversa, costituisce di gran lunga la prima destinazione delle esportazioni di semi di soia statunitensi (22%), seguita da Cina (18%) e Messico (9%). L’intensificazione degli scambi relativi a diversi settori e prodotti, tra cui in particolare i semi di soia, costituiva uno degli obiettivi della dichiarazione congiunta concordata dai presidenti Juncker e Trump il 25 Luglio 2018. Rispettando l’impegno assunto, la Commissione europea pubblica regolarmente i dati sulle importazioni Ue di semi di soia provenienti dagli Stati Uniti. Quel...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Economia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar