Connect with us

Autotrasporto

Cresce il traffico dei tir in Italia nel 2022

Si conferma la tendenza all’aumento degli spostamenti delle merci su strada

Pubblicato

il giorno

tir
ROMA - Una forte crescita dei flussi per tutte le modalità di trasporto rispetto al primo trimestre del 2021. Questa la tendenza, in  sintesi, che emerge dai dati raccolti nel Report trimestrale dell’Osservatorio sulle tendenze di mobilità predisposto dalla Struttura Tecnica di Missione (STM) del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS), pubblicato sul sito del ministero. Un'analisi dell’evoluzione e delle esigenze del settore dei trasporti e della logistica, al fine di pianificare con maggiore efficacia gli investimenti nelle infrastrutture e nei servizi di trasporto. Il monitoraggio dei flussi dei traffici in Italia, anche alla luce delle criticità causate dalla pandemia e il progressivo recupero con la normalizzazione dell'emergenza Covid, racconta quindi di  aumenti per i vari comparti compresi tra il 7% per i veicoli pesanti e dei tir in autostrada.  Nei primi mesi del 2022, per il Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Unrae: giù le immatricolazioni dei mezzi trainati

Starace: “I dati di aprile mostrano tutte le difficoltà del mercato”

Pubblicato

il giorno

unrae
ROMA - Il mercato di rimorchi e semirimorchi, che ad inizio anno aveva mostrato segnali positivi, fa registrare ad Aprile una caduta a doppia cifra rispetto allo stesso mese del 2021 (-17,4%), in linea con il trend delle immatricolazioni dei veicoli industriali. Il calo drastico annulla di fatto la crescita accumulata dal comparto nel primo trimestre 2022: dal 1° gennaio sono stati immatricolati 5.473 rimorchi e semirimorchi contro i 5.424 del primo quadrimestre del 2021 (+0,9%). Il grido di allarma arriva da Unrae.  ROMA - “I dati di aprile, che confermano la situazione di profondo rosso in cui versa attualmente il...
Continua a leggere

Autotrasporto

Conftrasporto: “Male le politiche UE. Servono sostegni”

“L’Europa metta in campo iniziative di aiuto per le imprese, senza demolirle”

Pubblicato

il giorno

Conftrasporto
ROMA - “Siamo arrivati al punto di non ritorno, ora servono politiche realistiche che non guardino a utopici obiettivi ambientalisti senza capire come le imprese possano realmente agire per implementarne gli obiettivi”. Così Paolo Uggè, presidente di Conftrasporto-Confcommercio, sulle politiche dell’UE legate al mondo dei trasporti e della logistica. “Dai contingentamenti al traffico merci al Brennero al sistema delle emissioni ETS, ai nuovi motori con il passaggio all’elettrico, sono tanti i temi che l’UE ha sul tavolo e che non affronta o affronta senza pensare al fatto che le imprese italiane del sistema della logistica rischiano di non reggere più”, spiega Uggè. “Vogliamo veramente che le imprese italiane della logistica chiudano i battenti? Non è chiaro che se le imprese dell’autotrasporto si fermano, si ferma l’inte...
Continua a leggere

Autotrasporto

FI-PI-LI verso la gestione Toscana strade spa

La principale arteria stradale della Toscana sarà gestita entro fine 2023 da una società pubblica con formula ‘in house’ 

Pubblicato

il giorno

Fi-Pi-Li, iniziano i lavori sul viadotto del Turbone una foto del traffico sella superstrada
FIRENZE - Realizzazione della terza corsia oppure, nei tratti dove tale operazione non sia possibile, ampliamento delle carreggiate esistenti. Questo l'obiettivo annunciato ai taccuini de Il Tirreno  dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani per l'imminente futuro della superstrada Firenze-Pisa-Livorno. Eliminare quanto più possibile le code chilometriche, molto spesso causate anche solo parzialmente dai molt...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi