Connect with us

Politica

Conte dice sì alla Via della seta

Italia ha imposto principi e regole europee

Avatar

Pubblicato

il giorno

Via della seta
ROMA - Al termine del vertice a Palazzo Chigi, il premier Giuseppe Conte ha annunciato la decisione di andare avanti senza modifiche sulla Via della seta. ”Dei 13 Paesi che hanno sottoscritto il memorandum con la Cina, l’Italia è l’unico che richiama diffusamente principi e regole europee”, ha detto Conte. ”Sottoscrivendo il Mou non mettiamo a repentaglio nessun asset strategico”, ha precisato. Dunque, il vertice tra il premier, i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, il ministro dell’Economia Giovanni Tria e quello degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi ha dato il via libera al testo già sostenuto dai pentastellati e criticato invece da Salvini. ”Si firma il memorandum ovviamente che è un accordo quadro non vincolante, non è accordo internazionale e sarebbe stato anche un po’ eccentrico non partecipare a questo progetto infrastrutturale che richiama la Via della seta”, ha detto Conte. ”L’Italia è un approdo naturale, storico e si ripropone anche adesso una grande opport...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Il porto di Piombino visto dai candidati a sindaco

Le dichiarazioni dei cinque candidati

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

In questa intervista i candidati a sindaco del Comune di Piombino illustrano i loro programmi relativi al futuro sviluppo del porto, da sempre importante motore dell'economia di tutto il territorio, insieme all'industria siderurgica.
Continua a leggere

Politica

Revocata nomina a sottosegretario ad Armando Siri

Pubblicata sulla Gazzetta ufficiale del 20 Maggio

Avatar

Pubblicato

il giorno

LIVORNO - Nell'edizione della Gazzetta ufficiale di ieri (20 Maggio) è stato pubblicato il decreto, datato 10 Maggio, con cui il presidente della Repubblica ha revocato al senatore Armando Siri la nomina a sottosegretario di Stato per le Infrastrutture e i Trasporti da lui ottenuta nel Giugno dello scorso anno. Il grave e quasi eccezionale provvedimento (di solito l'interessato evita di essere cacciato dimettendosi), registrato alla corte dei Conti il 14 Maggio scorso, è stato adottato in base all'articolo 10 della legge n. 400/1988 e, nella (ricca) motivazione sottolinea come all'ormai ex sottosegretario. “ …..pur escludendo qualsiasi apprezzamento del merito della vicenda” fosse stata inutilmente prospettata “...... l'opportunità di rassegnare le dimissioni dall'incarico al fine di evitare che la vicenda possa recare anche indirettamente danno alla trasparenza e chiarezza dell'azione di Governo, nonché di consentire al sottosegretario di disporre del tempo necessar...
Continua a leggere

Politica

Installazione barriere salva motociclisti

A breve entrerà in vigore il decreto

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

ROMA – È stato registrato alla Corte dei Conti ed entrerà quindi a breve in vigore il decreto cosiddetto “salva motociclisti”, approntato e fortemente voluto dal Mit per tutelare questa tipologia di utenza vulnerabile della strada. Il decreto rende obbligatoria l’installazione sulla rete stradale italiana di appositi Dispositivi Salva Motociclisti (DSM) che, per le loro specifiche tecniche, puntano a mitigare gli effetti dell’urto di un motociclista sul guardrail. Una norma importantissima in un Paese, come è l’Italia, che ha il primato in Europa per tasso di motorizzazione di veicoli a due ruote. In particolare il decreto prevede l’obbligo di installare barriere salva-motociclisti su tutte le curve circolari caratterizzate da un raggio minore di 250 metri nei casi di interventi di nuova costruzione, di adeguamento di tratti stradali esistenti che comportano varianti di tracciato e/o rinnovo delle barriere di sicurezza stradali su tratti significativi, oppure su strade esisten...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi