De Falco: personale non marittimo a bordo? “Nessuna deroga alla sicurezza”

ROMA - Siamo tornati a occuparci della questione del via libera da parte del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (MIMS) con la deroga alle compagnie armatoriali per imbarcare sulle navi passeggeri anche personale non marittimo, in modo da affrontare la pressante criticità legata alla mancanza di lavoratori reperibili sul mercato nazionale.  Già un paio di giorni orsono, avevamo ripreso l'intervento duro formulato via social dal già Capitano di Fregata della Guardia costiera nonché Senatore uscente (Gruppo Misto) Gregorio De Falco: in un'intervista VIDEO, abbiamo provato ad approfondire con lui la questione, ipotizzando anche l'esc...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

EDGE Group
Shipping

EDGE Group e Fincantieri: nasce MAESTRAL

ABU DHABI – Vale 400 milioni di euro l’ordine di 10 pattugliatori d’altura (OPV) tecnologicamente avanzati di 51 metri da parte delle Forze della Guardia Costiera degli Emirati Arabi Uniti…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar