Ets: l’Ue non ci ripensa. Uniport: “Sconcertante”

terminal ets
ROMA - Tutti gli appelli, le richieste, le mobilitazioni non sembrano aver colpito il "cuore", ma soprattutto la testa dell'Ue a proposito di Ets. Proprio nelle ultime ore infatti iniziano a girare voci, ancora non del tutto confermate che da Bruxelles non si intenda fare marcia indietro e rivedere la normativa. La tassazione che andrà a colpire le navi che fanno scalo nei porti europei e che, nelle intenzioni europee dovrebbe indurre all’utilizzo di carburanti per le navi alimentate da combustibili non inquinanti potrebbe rimanere così com'è. Con i pericoli per i porti italiani, soprattutto quelli legati al transhipment come Gioia Tauro di vedere un futuro completamente nero per i traffici. Uniport interviene nella questione con il suo presidente Pasquale Legora de Feo che definisce Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar