Fi-Pi-Li: arriva l’ora della gestione di Toscana Strade

FIRENZE - Il progetto Toscana Strade è ormai pronto a partire. Si tratta della nuova società chiamata a gestire la Firenze-Pisa-Livorno (Fi-Pi-Li), per la quale si punta alla poi parallelo ampliamento con la terza corsia (in due tratti sensibili e critici per i pendolari, frequentatori quotidiani: quelli compresi tra Scandicci e Lastra a Signa e tra Pontedera e il bivio verso il porto di Livorno e l’aeroporto di Pisa) e quella di emergenza, in entrambe le direzioni. Opere che, con un progetto di respiro decennale, verranno finanziate parzialmente anche attraverso le entrate derivanti dall'introduzione di un pedaggio ad hoc destinato al transito dei mezzi...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

africa Non cresce la logistica
Logistica

Riprendere i rapporti con l’Africa

RAPALLO – Anche Mino Giachino, presidente di Saimare è convinto che il futuro debba guardare verso l’Africa. “Dobbiamo riprendere il tema del collegamento del trasporto europeo su rotaia che unisce…

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi