Grendi nella lotta ai rifiuti in mare

rifiuti
GENOVA - La nuova collaborazione tra il Gruppo Grendi e Ogyre lancia una sfida importante per la sostenibilità ambientale e la lotta globale contro l’inquinamento degli oceani: rimuovere dai mari 500 chilogrammi di rifiuti marini all’anno per i prossimi 3 anni. Un valore che equivale a circa 150mila bottiglie di plastica vuote da mezzo litro. Rimuovere i rifiuti significa salvaguardare il mare ma anche il lavoro delle comunità di pescatori che collaborano con la start up Ogyre. “I mari plastic free sono un obiettivo sfidante, per questo il contributo di tutti è irrinunciabile per un futuro migliore” spiega Costanza Musso, amministratrice delegata del Gruppo. “Grendi cerca di fare la sua parte. Siamo il primo operatore marittimo con statuto benefit dal Giugno 2021, e monitoriamo costantemente il nostro impatto su persone, ambiente e comunità. Abbiamo istitui...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Notizie dal mondo, Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar