Le pale eoliche a Brindisi non si costruiranno nel capannone ex Montecatini

eoliche mercitalia piano regolatore
BRINDISI - A Maggio l'annuncio dell'Autorità di Sistema portuale del mare Adriatico meridionale di un nuovo stabilimento di produzione di pale eoliche in tessuto nel porto di Brindisi della “ACT Blade Europe”, primo esempio in Puglia e in Italia meridionale di manifatturiero sottobanchina, collegato cioè alle banchine portuali. Oggi sempre da Brindisi arriva la smentita di una notizia apparsa su alcune testate stampa circa il possibile interesse dell'azienda, del capannone ex Montecatini, monumento di archeologia industriale vincolato dalla Soprintendenza e ricadente nell’area di Sant’Apollinare, per usare la struttura come luogo dove realizzare i propri prototipi. “L’Ente -si legge in una nota- non ha mai ricevuto dall’Azienda, né formalmente né informalmente, alcu...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salerno
Porti

Salerno potenzia il Molo 3 Gennaio

SALERNO – L‘Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale ha consegnato a fine Giugno il cantiere che ha dato il via al consolidamento e adeguamento funzionale del lato di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar