Connect with us

Porti

Livorno, l’AdSp rivoluziona gli assetti in porto

Si liberano le aree ricomprese nel Porto Passeggeri. Il molo di attracco della Sgarallino verrà allargato

Pubblicato

il giorno

livorno
LIVORNO - Prende finalmente corpo il progetto di ridefinizione delle aree del porto di Livorno dedicate al traffico multipurpose. A valle di un percorso amministrativo lungo e complesso, che ha visto l’AdSP del Mar Tirreno Settentrionale impegnata in un costante confronto sia con i terminalisti che con l’Autorità marittima e gli altri Enti interessati, quest'oggi il Comitato di Gestione ha approvato la proposta di "riorganizzazione e ottimizzazione degli spazi destinati alle attività portuali presso la Sponda Est della Darsena Toscana, con correlata ipotesi di delocalizzazione". La nuova geografia portuale consentirà di liberare le aree ricomprese nel Porto Passeggeri (Calata Orlando e Alto Fon...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Porti

Piombino, anche PIM preoccupata per il rigassificatore in porto

Il cantiere navale occupa parzialmente l’area dove dovrebbe ormeggiare la Fsru. Pioggia di richieste di chiarimenti a Snam

Pubblicato

il giorno

rigassificatore
PIOMBINO - Non si piega il fronte del no, composto da autorità locali, imprenditori e residenti piombinesi, che si oppongono completamente al progetto della nave Frsu, vale a dire il rigassificatore ormeggiato in porto. Come riporta anche Il Tirreno nell'edizione odierna (8/8), questo è il riassunto della posizione espressa dal Comune di Piombino che ha depositato la propria documentazione, un memorandum di dieci pagine, come richiesto dall'iter della conferenza dei servizi 'asincrona' aperta dal commissario straordinario Eugenio Giani.