Maersk e CMA CGM unite per la decarbonizzazione del settore marittimo

alternativi carburanti decarbonizzazione
COPENAGHEN - I due colossi armatoriali dello shipping, Maersk e CMA CGM, rispettivamente seconda e la terza forza a livello mondiale, hanno annunciato una collaborazione volta a accelerare la transizione verso una decarbonizzazione completa del settore marittimo: obiettivo ambizioso, toccare zero emissioni nette nelle loro operazioni di spedizione. Entrambe, hanno già intrapreso azioni indipendenti per rendere più ecologiche le loro flotte. Maersk ha effettuato ordini di navi in grado di utilizzare il bioetanolo come carburante, mentre CMA CGM ha investito in navi propulse a gas naturale liquefatto (GNL) che possono anch...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

guardia costiera
Shipping

La Guardia Costiera esegue 11 misure cautelari

ROMA – Operazione importante del Comando Generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera di Roma che ha visto impegnati 50 uomini e donne  personale militare del Nucleo Speciale d’Intervento per dare…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar