Porto di Viareggio, Giani: “Autorità portuale regionale indispensabile”

Piombino viareggio
FIRENZE - I pescatori e gli utilizzatori del porto di Viareggio sono stati nelle ultime settimane al centro di un intenso dibattito a proposito dell'insabbiamento dei fondali che stanno non solo rendendo pericolosa la navigazione, ma mettendo a rischio l'attività stessa del settore ittico. Sono partiti i lavori di dragaggio urgente che al momento hanno permesso di riportare la normalità, mentre per Marzo è previsto il dragaggio ordinario annuale per un fondale che al momento misura circa cinque metri di profondità. Ci saranno circa 70 mila metri cubi di sabbia da portare via, e la draga attiva, aspira anche rifiuti che spesso bloccano l'impianto stesso. Il problema dell'insabbiamento è stato causato dalle mareggiate, ma il porto toscano si porta dietro il problema da anni. Sul caso, che spesso si è accompagnato con quello sul ruolo dell'ente g...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi