Valencia Terminal Europa riduce impatto ambientale

VALENCIA - Con l’obiettivo di perseguire soluzioni verdi nelle loro attività, il Gruppo Grimaldi e la sua consociata Valencia Terminal Europa (Vte) hanno recentemente aderito al progetto europeo ”H2PORTS - Implementing Fuel Cells and Hydrogen Technologies in Ports”, il cui primo meeting tecnico interno si è svolto a Valencia lo scorso 5 Febbraio. L’obiettivo principale di H2PORTS è quello di fornire soluzioni efficienti che faciliteranno una rapida transizione da un’industria basata su combustibili fossili a un’industria a basso tenore di carbonio e a zero emissioni. L’uso dell’idrogeno per veicoli e macchinari è stato precedentemente testato in altri settori della logistica e dei trasporti, pertanto questa azione propone diversi schemi pilota per colmare il divario tra prototipi e prodotti pre-commerciali. Più precisamente, nell’ambito di questo progetto, due iniziative pilota saranno testate in condizioni operative nel terminal di Valencia: un trattore per la movimentazione ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salerno
Porti

Salerno potenzia il Molo 3 Gennaio

SALERNO – L‘Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale ha consegnato a fine Giugno il cantiere che ha dato il via al consolidamento e adeguamento funzionale del lato di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar