Assagenti: bene il Terzo Valico nel 2026 ma serve collegare Milano

valico

GENOVA - “Non c’è solo il Terzo Valico che si avvia a compiere un secolo e mezzo di riflessione dal primo progetto; esiste anche la necessità cogente di coordinare i tempi di questa infrastruttura di enorme importanza strategica per il nord ovest italiano e per il trasporto delle merci e dei container da e per il porto di Genova, con quelli degli altri interventi infrastrutturali in atto, in primis la nuova diga del porto, ma anche quelli sulla rete ferroviaria indispensabili per rendere davvero efficace questa opera che dovrebbe essere ultimata all’inizio del 2026”. Intervenendo a un convegno dell’Istituto Internazionale delle Comunicazioni nell’ambito della Genoa Shipping Week in corso di svolgimento nel capoluogo ligure, Abbonati Effettua il login

Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Logistica

Powy entra a far parte di ALIS

ROMA – Powy, azienda attiva nello sviluppo e nella gestione di infrastrutture di ricarica pubblica per veicoli elettrici, è entrata a far parte del network di ALIS (Associazione Logistica dell’Intermodalità…
campania zes unica interporto campano
Logistica

Interporto Campano conferma Gaetani e Ricci

NOLA – Sarà ancora Alfredo Gaetani alla guida come presidente per i prossimi tre anni dell’Interporto Campano spa. Così ha deciso l’Assemblea dei soci che riunendosi ha approvato il bilancio…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar