Aumento del livello del mare: le proiezioni sono sottostimate

Aumento
ROMA - Gli ultimi dati rilevati sulle coste del Mediterraneo hanno permesso di rideterminare al rialzo le proiezioni sull’aumento del livello marino entro il 2150. Lo spiega con una nota l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-INGV. Nel 2021 l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) aveva pubblicato analisi che oggi si sa sarebbero sottostimate. A darne prova è la ricerca “Sea level rise projections up to 2150 in the northern Mediterranean coasts”, appena pubblicata sulla rivista internazionale Environmental Research Letters da un team di ricercatori dell’INGV e del Radboud Radio Lab del Dipartimento di Astrofisica dell’Università di Radboud (Olanda). “La subsidenza, cioè il lento movimento verso il basso del suolo dovuto a cause naturali o antropiche, ha un ruolo cruciale nell’accelerare l’aumento del livello del mare lungo le...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

salerno
Porti

Salerno potenzia il Molo 3 Gennaio

SALERNO – L‘Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno centrale ha consegnato a fine Giugno il cantiere che ha dato il via al consolidamento e adeguamento funzionale del lato di…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar