Esplosione nel porto di Livorno, morti due operai

esplosione
LIVORNO - Sono due gli operai morti nell’ esplosione del serbatoio nel porto industriale di Livorno e un altro operaio è in gravi condizioni. L’incidente è avvenuto, poco prima delle 14.00, all’interno del deposito Costiero Neri, all’accosto 29 del porto. I due operai, dipendenti della Labromare di Livorno, secondo una prima ricostruzione stavano lavorando all’esterno. Al momento al 118 non risultano altre persone ferite. Il grosso deposito, il numero 62, nell’esplosione si è piegato appoggiandosi a un altro serbatoio vicino. I vigili del fuoco stanno cercando di verificare se vi siano ancora criticità in seguito all’incidente. Sulla tragedia è subito intervenuto il presidente della regione Enrico Rossi che partito subito per Livorno ha dichiarato ”Giorno orribile per il lavoro in Toscana”, il più grave, nel porto di Livorno, che ha provocato la morte di due operai. ”Un bollettino di guerra - ha aggiunto il presidente .Un incendio a Massa in un’azienda dell’area industriale ha ...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

spezia
Porti

Il porto di La Spezia guarda all’Argentina

LA SPEZIA – Lo scorso lunedì 20 maggio si è tenuto l’incontro istituzionale, presso la sede della Spezia dell’AdSP del Mar Ligure Orientale, tra il Presidente Mario Sommariva e la…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar