Il Libro Bianco delle infrastrutture toscane

libro bianco
LIVORNO - Sono tre le opere ritenute prioritarie per la Toscana e contenute nel Libro Bianco presentato questa mattina: il Corridoio tirrenico, il completamento della Due mari e il Sistema portuale di Livorno. Se realizzate potranno infatti incidere sullo sviluppo dell’intera regione. Frutto del lavoro degli esperti di Uniontrasporti nazionale in stretta collaborazione con le Camere di Commercio toscane ed Uniocamere Toscana, il documento attraverso una serie di confronti con le diverse realtà territoriali, economiche ed istituzionali, valuta l’impatto sull’economia ed il “sistema-Toscana” che queste opere strategiche potrebbero avere. In particolare, la riduzione del gap infrastrutturale nel sud e nelle aree costiere della regione e la realizzazione di corridoi logistici efficienti collegati ai nodi portuali costituiscono due dei quattro macroobiettivi regionali sui quali è essenziale concentrarsi. Leggendo quan...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar