Connect with us

Autotrasporto

Incidente sul raccordo di Bologna: l’intervento della Uir

Gasparato: “Negli altri Paesi comunitari si è optato per un processo di diversione modale in favore della ferroviaria”

Avatar

Pubblicato

il giorno

incidente
ROMA – Dopo l’incidente stradale sul raccordo di Bologna nell’intersezione delle arterie autostradali A14 e A1, dove il tamponamento tra due mezzi pesanti, uno dei quali utilizzato per il trasporto di merci pericolose, ha comportato l’innesco di un incendio ed in seguito una violenta esplosione che ha fatto collassare il sedime stradale, al forte sentimento di cordoglio espresso per le vittime e per i loro familiari si associa quello della rabbia e della frustrazione. “Sono anni - afferma il presidente della Uir (Unione interporti riuniti) Matteo Gasparato - che si disquisisce, senza assumere determinazioni risolutive, sul tema della mobilità delle merci pericolose”. L’ultima volta che questo tema è andato alla ribalta delle cronache ed ha avuto ampio risalto nell’agenda politica è stato dopo il disastro ferroviario di Viareggio, che ha visto coinvolto in un incidente m...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autotrasporto

Gasparoni: servono vie di accesso al porto

Fondamentali per migliorare lo scalo di Ancona

Massimo Belli

Pubblicato

il giorno

ANCONA - Gilberto Gasparoni segretario di Confartigianato Trasporti e Infrastrutture interviene sulle ultime notizie inerenti i “pareri” positivi espressi dall’Anas sul progetto di fattibilità tecnico-economica dell’uscita a Nord dal porto, giudicandoli molto interessanti anche se serve velocizzare il tutto.  I progetti di fattibilità devono diventare in tempi brevissimi progetti definitivi per cantierare l’opera. Il porto, gli imprenditori e la città attendono dagli anni 70/80 un’uscita moderna dal porto e da allora il mondo è cambiato più volte ma il porto internazionale di Ancona è rimasto al palo, con infrastrutture obsolete ed inadeguate.  Serve sempre più un collegamento efficace ed adeguato alla grande viabilità e le tante promesse fatte da tutti i politici fino ad oggi non possono essere tollerate ulteriormente. Il raddoppio della SS 16, la realizzazione dell’uscita a nord dal porto, il progetto di riprofilatura della costa a nord con l’interramento, i...
Continua a leggere

Autotrasporto

Conftrasporto sulle emissioni: “Rinnovo mezzi e nuovo mare bonus”

Bene riduzione dei mezzi pesanti sulle strade grazie al trasporto su ferro, ma non basta

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

cavaliere ncc mare
ROMA - “In un anno 1,5 milioni di camion via dalle strade grazie al mare e al ferro. Bene, l’intermodalità contribuisce all’abbattimento di CO2, ma non basta”. Il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè commenta l’annuncio di oggi da parte di Alis sulla riduzione dei mezzi pesanti lungo le strade grazie al trasporto su ferro, e rilancia con una serie di dati che rivelano l’insufficienza di questa misura. “Un milione e mezzo di camion in anno corrisponde a 4mila camion al giorno in meno lungo le nostre strade ” riprende Uggè. “Dato positivo, ma si tratta di una goccia nel mare rispetto ai milioni di camion che giornalmente percorrono le nostre strade. I proclami rivelano tutti i loro limiti, se non si mette mano, con idee incisive e interventi concreti, al mondo dei trasporti e guardando anche oltre, cioè a tut...
Continua a leggere

Autotrasporto

Fercam chiude il 2018 con un fatturato di oltre 800 milioni

Aumento del 7,1% rispetto all’anno precedente

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

fercam
BOLZANO – Fercam, la società altoatesina di logistica e trasporti internazionali ha chiuso il 2018 con un fatturato consolidato di 811 milioni di euro, pari ad un aumento del 7,1% rispetto all'anno precedente. La società è stata in grado di proseguire nella sua crescita, rafforzando la sua posizione come una delle primarie aziende di logistica in Europa e anche nei 16 paesi europei ed extraeuropei dove opera con proprie controllate, i risultati conseguiti nel 2018 sono stati molto soddisfacenti. In tutti i settori di business, gli obiettivi fissati per l'anno sono stati raggiunti, ottenendo un nuovo risultato record. "La qualità e la costante attenzione per le esigenze dei nostri clienti sono di primaria importanza nell’espletamento dei nostri servizi” afferma l'ad Hannes Baumgartner, commentando i risultati. “Vogliamo essere anche logisticamente vicini...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi