La Guardia di Finanza festeggia 250 anni di storia

Cesare Antuofermo guardia di finanza
LIVORNO - Parlare della Guardia di Finanza è un po’ come parlare di organizzazione dello Stato, vale a dire quel complesso di incombenze, oneri, funzioni e servizi che, dai tempi più remoti fino ai nostri giorni, per stare in piedi e funzionare deve poter contare sulla capacità di imporre tributi e, soprattutto, di riscuoterli. Dal canto loro i “contribuenti” da sempre si sono ingegnati e si ingegnano nel cercar di sottrarsi all’obbligo di contribuire o, almeno, ad eluderlo e non c’è motivo alcuno per dubitare che, anche in futuro sarà, più o meno, così. Gli stati organizzati, dunque, hanno sempre dovuto cercar di imporre una certa “fedeltà fiscale” ai cittadini o sudditi che fossero e, per farlo, hanno sempre avuto la necessità di servirsi, per tale bisogna, di corpi in qualche modo specialistici ed efficienti. Uno dei più antichi e storicamente riconosciuti dell’epoca moderna, non soltanto in Italia, é senz’altro la nostra Guardia di Finanza, riuscitissima sin...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Notizie dal mondo

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar