Lo Stato interviene sulla crisi di Piombino

piombino
FIRENZE - L'impegno della viceministra del Mise, Alessandra Todde, sulla crisi dell'industria a Piombino con l’ingresso dello Stato, con Invitalia, nella compagine societaria del gruppo siderurgico Jsw Steel, è un risultato accolto con grande soddisfazione dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. “Si conferma così anche il forte impegno della Regione per arrivare alla soluzione della crisi della siderurgia nell’area” ha detto. Della questione si è parlato in una seduta straordinaria del consiglio comunale della città alla quale hanno partecipato i rappresentanti del Mise, la Regione Toscana, Jsw Steel Italy, Liberty Magona, Lucchini amministrazione straordinaria, Confindustria, Autorità di Sistema portuale mar Tirreno settentrionale, sindacati, Campimg Cig. “La Regione sarà particolarmente impe...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Economia

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar