Querci, Interporto della Toscana Centrale: si punta a 350 treni annui

PRATO - È recente l'approvazione del nuovo piano industriale dell'Interporto della Toscana Centrale. Sono ambiziosi i piani per il prossimo futuro, con progetti che mirano a trasformare l'infrastruttura di Prato entro il 2025. I principali obiettivi includono il quadruplicare il numero di treni merci nel terminal intermodale e la produzione di 2,8 milioni di kilowattora di energia verde tramite impianti fotovoltaici. Il presidente Francesco Querci, riconfermato nel mese di Giugno 2022 assieme al nuovo consiglio di amministrazione, è intervenuto al dibattito organizzato da The European House Ambrosetti con la terza riunione della Community Toscana Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Logistica

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Its Academy Last
Logistica

Fercam e Its Academy Last di Verona

VERONA – Fercam e Its Academy Last di Verona: la collaborazione con gli studenti dei corsi Tecnico Superiore International Logistics Management e Tecnico Superiore Esperto dei veicoli endotermici, ibridi, ed…
uniformare sistema interporti
Logistica

Riforma degli interporti, si accende il dibattito

ROMA – Il presidente della UIR, l’associazione che riunisce i 26 interporti italiani, Matteo Gasparato interviene sulla legge di riforma dell’interportualità precisando che l’Unione Interporti è convinta della “bontà delle…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi