Rixi: “Rivedere la rigidità delle strutture delle AdSp”

ROMA - Il viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi è intervenuto all'Assemblea e Stati generali del trasporto e della logistica di Alis. Gli abbiamo chiesto cosa vede nel futuro dei porti italiani e se immagina una gestione diversa delle Autorità di Sistema portuale italiane. “Dobbiamo mettere a punto un modello che soddisfi le prescrizioni a livello europeo prima che proprio l'Europa ci imponga cambiamenti senza rendercene protagonisti". Sviluppando un nuovo modello di gestione, si eviterà secondo Rixi, di essere “succubi di decisioni prese da altri sulla spinta dei porti del Nord Europa che nell'ultimo periodo rischiano di perdere il primato rispetto ai porti mediterranei”. I problemi maggiori restano i conflitti porto-città e i temi legati alla rigidità delle strutture delle A...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Porti

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

estate
Porti

Estate a Piombino con presidio sanitario in porto

PIOMBINO – Rinnovata anche per quest’anno in previsione dell’estate la convenzione tra l’Autorità di Sistema portuale del mar Tirreno settentrionale e tutte le Associazioni del soccorso del Comune di Piombino…
Porti

Protocollo d’Intesa tra Alis e Assiterminal

ROMA – E’ stato siglato un importante protocollo di intesa tra Alis, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile, e Assiterminal, Associazione italiana terminalisti portuali, avente ad oggetto lo sviluppo congiunto di temi…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar