Una posacavi ibrida da Vard per la Toyo Construction

posacavi ibrida
TRIESTE - La nave posacavi ibrida che il gruppo Vard, controllata norvegese di Fincantieri, costruirà per l’azienda giapponese Toyo Construction, avrà un design appositamente sviluppato per le esigenze del cliente che devono soddisfare il crescente mercato dei parchi eolici offshore giapponesi. Una nave di ultima generazione che potrà operare in tutto il mondo e che è stata aggiudicata a Vard con un contratto da oltre 200 milioni di dollari. Lo scafo saprà adattarsi alle condizioni naturali e di costruzione in Giappone, permettendo di essere utilizzata sia in acque basse che profonde, per la generazione di energia nei parchi eolici offshore flottanti e per progetti di trasmissione di energia in corrente continua. Sarà in grado, inoltre, di svolgere lavori di costruzione ad un alto tasso di operatività in una vasta gamma di aree oceaniche. La sua lunghezza di 150 metri, e la larghezza...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

emanuele grimaldi
Shipping

Emanuele Grimaldi resta alla guida dell’Ics

LONDRA – Dopo essere stato nominato primo italiano alla presidenza dell’International Chamber of Shipping (Ics), Emanuele Grimaldi viene riconfermato alla guida per altri due anni. Lo ha deciso all’unanimità l’assemblea…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar