Da Corte Ue duro colpo intese commercio

BRUXELLES - Potrebbe essere il de profundis della politica commerciale Ue, già azzoppata dall'opposizione dei movimenti anti-Ttip e Ceta che celebrano ora la loro vittoria. Oppure potrebbe essere la base per un nuovo inizio, con accordi di libero scambio più snelli, ma negoziati e approvati solo dall'Ue, e accordi relativi solo agli investimenti stretti con l'ok di tutti i parlamenti dei 28. In ogni caso l'opinione espressa martedì 16 Maggio dalla Corte di giustizia Ue, sull'intesa con Singapore è destinata a essere uno spartiacque, influenzando in modo diretto tutti i futuri accordi commerciali: sia quelli attualmente in corso di negoziato come il Giappone, ma anche quello chiave che dovrà essere fatto con la Gran Bretagna per definire i rapporti post-Brexit.
I giudici di Lussemburgo hanno infatti stabilito che l'accordo di libero scambio con Singapore, già concluso da anni, ma mai entrato in vigore per i dubbi sul tipo di...

Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Archivio

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Archivio

Porto Trieste hub lungo Via della Seta

TRIESTE – L’importanza dello scalo portuale di Trieste nell’ambito degli scambi internazionali e la valenza del sistema logistico del Friuli Venezia Giulia, sono stati alcuni dei temi affrontati nell’incontro tra…
Cfo moby 15 12 17
Archivio

Francesco Greggio nuovo Cfo Gruppo Moby

MILANO – Francesco Greggio è il nuovo Chief financial officer del Gruppo Moby. Si tratta – informa la compagnia – di una promozione dall’interno dal momento che Greggio è in…
Archivio

In comune a Trieste ambasciatore della Turchia

TRIESTE – L’ambasciatore di Turchia Murat Salim Esenli, inquesti giorni è aTrieste in visita ufficiale. Accompagnato dal console generale della Repubblica di Turchia a Milano Hami Aksoy, dal primo segretario…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar