Connect with us

Economia

Eni: a Livorno una tecnologia complessa e prima al mondo

I comuni interessati a confronto con la società per far chiarezza su alcuni aspetti tecnico-ambientali

Giulia Sarti

Pubblicato

il giorno

bioraffineria eni
LIVORNO – Per illustrare il progetto innovativo che Eni ha intenzione di realizzare nell'impianto di Livorno, i rappresentanti della società hanno incontrato i sindaci della città labronica, Luca Salvetti e Collesalvetti, Adelio Antolini. Si tratterebbe di un impianto innovativo in grado di trasformare i rifiuti solidi urbani e la plastica non riciclabile in carburanti e intermedi per la produzione di plastiche pregiate. Un processo nuovo industriale nel segno dell’economia circolare, che utilizza uno schema industriale già noto all’industria petrolifera, con impianti di gassificazione di materie prime fossili già presenti in Italia. Il successo del progetto in studio a Livorno, che ricompone l’idrogeno e il carbonio contenuti nei rifiuti in metanolo, permetterà di valorizzare materie prime di scarto e, nel co...
Abbonati o effettua il login
Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Covid e imprese livornesi: report sull’impatto economico

Presentati i risultati dell’indagine del sistema Excelsior

Avatar

Pubblicato

il giorno

Covid e imprese livornesi L'Ente camerale
LIVORNO - Quale è stato l'impatto del Covid sulle imprese livornesi? A dare qualche dato è il Sistema informativo Excelsior che ha effettuato a livello nazionale due indagini campionarie consecutive per tracciare un identikit delle imprese con almeno un dipendente. La prima si è svolta tra la fine di Maggio e l'inizio di Giugno, la seconda un mese dopo. “Il sistema camerale continua la sua opera di monitoraggio dell’impatto del Covid-19 sul tessuto imprenditoriale locale” commenta il presidente della CCIAA della Maremma e del Tirreno Riccardo Breda. “Dopo due ricerche ad hoc condotte direttamente, il nostro Centro studi e servizi ha elaborato ed analizzato i risultati di un’indagine realizzata a livello nazionale dal sistema informativo Excelsior, su tutti i territori provinciali. Ebbene, da questi ultimi dati emerge in modo evidente la conferma che non solo la pandemia ha travolto e stra...
Continua a leggere

Economia

Domicilio digitale (Pec): obbligo per le imprese

Entro il 1° Ottobre deve giungere la comunicazione

Avatar

Pubblicato

il giorno

domicilio digitale
LIVORNO - La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, fa sapere che termina il 1° Ottobre la possibilità di comunicare il proprio domicilio digitale (Pec) per tutte le imprese, costituite in forma societaria o individuale iscritte al Registro delle imprese. Le imprese che non adempiranno all'obbligo, ovvero non comunicheranno quanto necessario, incorreranno in una sanzione amministrativa come previsto dall'articolo 37 del cosiddetto Decreto semplificazioni (Decreto Legge 16 Luglio 2020, n. 76, recante “Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale”). Per evitare di incorrere nella sanzione, le imprese dovranno verificare il corretto funzionamento del loro domicilio digitale (ex Pec), oppure che esso sia attivo e funzionante; controllare di avere effettuato la comunicazione del proprio domicilio digitale al Registro Imprese e, qualora non fossero ancora in possesso di un domicilio digit...
Continua a leggere

Economia

Atlantia: dismissione partecipazione in Aspi

Sarà venduta l’intera quota dell’88,06%

Avatar

Pubblicato

il giorno

atlantia
ROMA – Avviato un processo “dual track”, rivolto sia a Cassa Depositi e Prestiti che ad altri investitori istituzionali nazionali ed internazionali, al fine di arrivare alla dismissione della partecipazione detenuta in Autostrade per l’Italia (Aspi) da Atlantia. È quanto deliberato dal Cda di Atlantia, in coerenza con quanto comunicato al Governo lo scorso 14 Luglio e quindi, dicono dalla società “con un processo trasparente e di mercato e nel rispetto di tutti gli stakeholder di Atlantia e di Aspi”. La decisione è stata presa considerando le difficoltà emerse nelle interlocuzioni con Cassa Depositi e Prestiti, fermo restando l’auspicio, spiegano, che queste possano essere quanto prima superate. Verrà venduta quindi l’intera quota dell’88,06% detenuta in Aspi, tramite processo competitivo o, in alternativa, scissione parziale e proporzionale e conferimento di, rispettivamente, il 55% e il 33% del capitale sociale ...
Continua a leggere

Trending

Il Messaggero Marittimo - I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2017 - Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 - Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi