Filt Cgil Genova: no a possibile deroga su tempi di guida

Genova cgil presentazione progetti
GENOVA – Filt Cgil Genova interviene a proposito della possibilità di una deroga alla Direttiva europea 561/06 che dovrebbe sostanzialmente consentire “la sospensione dell'uso del cronotachigrafo e conseguentemente le relative mancate registrazioni dei tempi di guida, lavoro, riposo del personale viaggiante che si trovi a transitare nello snodo di Genova”. “Apprendiamo con enorme dissenso la richiesta avanzata dal ministero dei Trasporti, da alcune associazioni datoriali rappresentanti il settore autotrasporto. La segreteria Filt Cgil Genova ritiene una richiesta di tale entità, soprattutto in una circostanza di estremo disagio e difficoltà a seguito del tragico evento accaduto alla città di Genova con il crollo del ponte Morandi, estremamente peggiorativa delle condizioni di dipendenti o “padroncini”, oltreché pericolosa e non garante delle più elementari norme di sicurezza per i lavoratori e per gli utenti della strada. Come Filt Cgil settore Trasporto merci abbiamo pubblica...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Trasporto

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

corridoio baccelli pedaggio A12 corridoio tirrenico
LogisticaTrasporto

100 milioni per il Corridoio tirrenico?

GROSSETO – Intervenendo a Grosseto per presentare il Piano regionale integrato infrastrutture e mobilità 2023 (Priim)  l’assessore della Regione Toscana alle infrastrutture e mobilità Stefano Baccelli ha sottolineato la strategia regionale…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi