…..per i poveri non c’è giustizia…..

salvini lingua italiana letta iri ordinanza anno bellissimo pnrr europa
LIVORNO - Stupri, omicidi, aggressioni, rapine, violenze efferate all’ordine del giorno, introduzioni e furti nelle abitazioni a non finire, risse e coltellate per strada, sopraffazioni, specialmente a danno dei più indifesi…..   A tanta nefandezza sempre più diffusa sembra non trovarsi altro modo di rispondere se non con la proposta e l’introduzione di leggi più severe e pene esemplari il che potrebbe andare bene, se i magistrati o buona parte di essi le applicassero, come sarebbe doveroso, anziché “interpretarle”  - guarda caso, anzi, casi – sempre o quasi nel senso meno grave. “Oggi è uno schifo – sostengono i laudatores temporos acti (ai quali aderisco spesso) - , ma una volta….. Una volta “La forza legale non proteggeva in alcun conto l’uomo tranquillo, inoffensivo, e che non avesse altri mezzi di far paura altrui. Non già che mancassero leggi e pene contro le violenze private. Le leggi anzi diluviavano; i delitti erano enumerati, e particolareggiati, con minuta prolissit...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Editoriali

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar