Rischi crescenti per le navi legate a Israele nel Mar Rosso

israele
TEL AVIV - Le navi con legami israeliani stanno affrontando rischi crescenti nel Mar Rosso, diventando bersagli per fazioni legate all'Iran mentre il conflitto a Gaza continua a imperversare. Nel corso del weekend, tre navi con collegamenti ad Israele si sono trovate nel mirino iraniano. Come racconta anche un articolo sul sito specializzato theloadstar.com Inizialmente, un sospetto attacco con un drone ha preso di mira la CMA CGM Symi, una portacontainer da 15.264 teu operata per conto di CMA CGM da Eastern Pacific Shipping (EPS), con sede a Singapore, di proprietà del miliardario israeliano Idan Ofer. Un petroliere appartenente a Zodiac Maritime è stato riportato come dirottato dai ribelli Houthi e deviato verso Ho...
Abbonati Effettua il login
Condividi l’articolo
Tags: Shipping

Articoli correlati

Potrebbe interessarti

Ocean Alliance
Shipping

L’Ocean Alliance si prolunga al 2032

SHANGHAI – L’Ocean Alliance si prolunga al 2032. La firma del memorandum di intesa per l’estensione per i prossimi cinque anni (a partire dal 2027) è stata posta dagli amministratori…

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato su tutte le notizie dal mondo del trasporto e della logistica

Il nostro Podcast

bunkeroil banner
conemar
grendi